In questa guida vedremo le monete cinesi, sia quelle utilizzate attualmente che quelle più antiche che venivano utilizzate prima di quelle attuali. Vedremo quali sono le monete bucate della Cina, cosa significano e perchè si pensa che portino fortuna.

Intero set delle attuali monete utilizzate in Cina

 

Monete Cinesi Attuali

L’attuale moneta cinese si chiama renminbi ma viene chiamata anche yuan (vedremo tra poco il motivo) ed è la valuta a corso legale della RPC, Repubblica Popolare Cinese. Alcune curiosità: il renminbi viene spesso abbreviato utilizzando la sigla RMB ed il suo significato è valuta del popolo. A livello internazionale viene invece utilizzata la sigla CNY.

L’attuale unità di base del Renminbi (o se preferiamo possiamo chiamarla unità di conto) è lo Yuan che viene suddiviso in jiao e in fen. La moneta base è quindi 1 Yuan che può essere suddiviso in dieci jiao o in cento fen.

Per quello che riguarda le monete, attualmente sono in circolazione delle monete metalliche da 1 CNY, 0,5 CNY, 0,1 CNY, 0,05 CNY, 0,02 CNY e 0,01 CNY.

 

Monete Cinesi Antiche Valore

Anticamente in Cina la moneta corrente era chiamata fang kong qian, tong qian o tong bi, a seconda del materiale metallico utilizzato o se fosse una moneta forata o meno. Gli inglesi hanno dato un unico nome a queste particolari monete che sono state utilizzate in Cina ed in Asia Orientale fino al XX° secolo chiamandole Cash.

Per quello che riguarda il valore delle monete più antiche, è difficile dare una vera valutazione in quanto non si riesce a reperire facilmente una quotazione per alcuni pezzi. Possiamo però affermare che alcuni pezzi possono arrivare a valere anche circa 70€ ciascuno, anche se in cattive condizioni, a patto che si riesca a distinguere la moneta.



Antica Moneta Cinese, detta comunemente Cash appartenente al Regno dell’Imperatore Hui Zong

 

Monete Cinesi Bucate

Girovagando per i mercatini è davvero molto semplice trovare delle monete bucate, con un preciso foro quadrato al loro interno. Se le monete bucate riportano anche una scritta in lingua asiatica, non riconoscibile per chi non parla mandarino, è molto probabile che tali monete siano di origine cinese. Alcune di queste potrebbero anche essere degli antichi Cash appartenenti alla dinastia Qing. Solitamente queste monete presentano un lato liscio oppure presentano la luna, le stelle o altri simboli del cielo mentre sull’altro è presente una scritta che tecnicamente sarebbe un ideogramma che indica il regno dell’imperatore.

 

Monete Cinesi Portafortuna Zen Feng Shui

Secondo antiche credenze popolari le monete cinesi sarebbero il simbolo della ricchezza e del benessere. Esiste una pratica Zen detta Feng Shui secondo la quale se le monete cinesi forate vengono unite tra loro da un nastro rosso diventano un importante magnete per la prosperità, per il benessere e per la ricchezza materiale. Per chi ama credere nei portafortuna, tali monete andranno non solo conservate ma addirittura nascoste nel portafoglio. Normalmente è prassi legare tra loro tre monete uguali con un nastro di colore rosso.

 

Monete Cinesi Valore

Per quello che riguarda il valore delle monete cinesi, tornando a parlare delle monete attuali, in quanto i cash sono troppi ed i prezzi spaziano da cifre irrisorie sino ad arrivare a cifre molto alte, possiamo affermare che attualmente è possibile acquistare un set di monete della Cina contenenti 1 Fen, 2 Fen, 5 Fen, 1 Jiao, 5 Jiao e 1 Yuan in stato FDC, cioè Fior di Conio e quindi mai circolate, alla modica cifra di 4€.