La moneta ufficiale del Marocco è il dirahm. Presenta il codice ISO 4217 “MAD” ed è divisa in cento centimes. La moneta dirahm viene emessa dalla banca centrale del Marocco, la Bank Al-Maghrib, e di fatto è poi anche la moneta del Sahara Occidentale.

Il dirahm è totalmente convertibile, ma la sua esportazione è invece proibita dalla legge.

 

Monete del Marocco da 1, 5, 10 e 20 Santimat e da 1/2 e 1 Dirham

 

STORIA DELLA MONETA DEL MAROCCO

Precedentemente al 1882, epoca dell’introduzione di una moneta moderna, la produzione delle stesse veniva realizzata falus, d’argento in dirham e d’oro in benduqi. Dal 1882, anno della modernizzazione della moneta, il dirham divenne una frazione del riyal marocchino pari ad 1/10 di riyal.

Dopo essere stato sospeso, il dirahm fu reintrodotto nel 1960 a sostituzione del franco come unità valutaria principale, anche se il franco continuò a circolare fino al 1974 ed un 1 dirham valeva ben 100 franchi.

Dal 1999 la moneta dirahm è agganciata all’euro con un tasso di cambio costantemente fisso che gli ha permesso di essere una moneta sufficientemente stabile.

 

MONETE DEL MAROCCO ATTUALI e PASSATE

Anno 1960: fu introdotta la moneta d’argento da 1 dirham.

Anno 1965: seguirono le monete di nichel da 1 dirham e da quella d’argento da 5 dirham.

Anno 1974: con l’introduzione del santim, furono introdotte nuove monete con i valori da 1, 5, 10, 20 e 50 santim e da 1 dirham. La moneta da 1 santim era realizzata in alluminio, quelle da 5 fino a 20 santim erano invece realizzate in ottone,  mentre i valori maggiori erano in cupro-nickel.

Anno 1980: fu introdotta una moneta in cupro-nickel da 5 dirham.

Anno 1987: la moneta in cupro-nickel fu sostituita da una moneta bimetallica.

Le monete bimetalliche recavano la doppia data d’emissione. La moneta da 1 santim fu coniata solo fino al 1987 con l’inaugurazione di  nuovi disegni quando la moneta da ½ dirham sostituì quella da 50 santim.

Anno 1995: furono introdotte le nuove monete da 5 dirham bimetalliche, come la moneta da 10 dirham.



Anno 2002: fu introdotta la moneta in cupronickel da 2 dirham.

Anno 2011: fu rilasciata una nuova serie di monete, la moneta 5 e 10 dirham che utilizza un’immagine latente, caratteristica di sicurezza.

 

1 santim: 17 millimetri di diametro, 0,7 grammi di massa, composta in alluminio, con bordo liscio, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul dritto e Valore e disegno di un pesce sul rovescio.

5 santim: 17,5 millimetri di diametro, 2 grammi di massa, composta da bronzalluminio (92% rame 6% alluminio 2% nichel) bordo smooth, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul dritto, pesce in rete e ruota di timone sul rovescio.

10 santim: 20 millimetri di diametro, 3 grammi di massa, composta da bronzalluminio (92% rame 6% alluminio 2% nichel) bordo zigrinato, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul dritto, fiore di zafferano ed ape sul rovescio.

20 santim: 23 millimetri di diametro, 4 grammi di massa, composta da bronzalluminio (92% rame 6% alluminio 2% nichel) bordo zigrinato, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul dritto, due fibule sul rovescio.

½ dirham: 21 millimetri di diametro, 4 grammi di massa, composta da cupronickel  (75% rame, 25% nickel) bordo zigrinato, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul dritto, disegno che rappresenta le comunicazioni e le nuove tecnologie sul rovescio.

1 dirham: 24 millimetri di diametro,  6 grammi di massa, composta da cupronickel, bordo zigrinato, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul rovescio e Mohammed VI (nelle emissioni precedenti Hassan II) sul dritto.

2 dirham: 26 millimetri di diametro, 7 grammi di massa, composta da cupronickel, bordo zigrinato, Mohammed VI sul dritto, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul rovescio.

5 dirham: 25 millimetri di diametro, 7,5 grammi di massa, composta da Esterno: cupronichel (come 1 dirham Centro: 70% rame, 24,5% zinco, 5,5% nickel), bordo zigrinato, Mohammed VI (nelle emissioni precedenti Hassan II) sul dritto, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul rovescio.

10 dirham:  28 millimetri di diametro, 12 grammi di massa, composta da Esterno: bronzalluminio (come 5 santimat, Centro: cupronickel come 1 dirham) bordo zigrinato, Mohammed VI (nelle emissioni precedenti Hassan II) sul dritto, Stemma del Marocco ed iscrizione in arabo “Regno del Marocco” sul rovescio.