Monete di Valore

Quali sono le Monete Rare in Lire, in Euro e Antiche

Monete Turche



La valuta della Turchia è la lira turca, utilizzata anche per Cipro del Nord. La valuta viene definita “nuova” al fine di porre una distinzione alla precedente emessa in uso fino all’anno del 2005.

Il suo codice ISO 4217 è TRY, mentre il suo codice numerico è 949.

Collezione di monete Turche del 2010 e del 2011

 

STORIA DELLA MONETA TURCA

In sostituzione del kuruş venne emessa la lira nel 1844, con un rapporto di 100 kuruş = 1 lira, mentre fino all’anno del 1930 fu utilizzato l’alfabeto arabo sia per le monete che per le banconote.

Tra il 1844 ed 1881 la lira veniva coniata su uno standard bimetallico diviso in argento e oro, fino all’adozione del gold standard mantenuta sino al 1914.

Il gold standard fu abbandonato allo scoppio della prima guerra mondiale. Successivamente, fino al 1960, fu adottato un rapporto fisso pari ad 2,8 lira = 1 dollaro statunitense. L’inflazione del 1970 comportò il deprezzarsi della lira turca rispetto al resto delle valute. Soltanto nel corso degli ultimi anni la lira turca è riuscita a stabilizzare il suo valore, mentre il Guinness dei primati l’aveva posta come la valuta minore nel mondo.

Nel 2004 il governo approvò una legge che permettesse la rimozione dei 6 zeri dalla valuta, e la conseguente creazione della nuova lira turca.



 

MONETE della TURCHIA

Tra il 1844 ed il 1855 le monete possedevano i seguenti tagli: 1, 5, 10, 20 e 40 para, ½, 1, 2, 5, 10, 20 kuruş, ¼, ½, 1, 2½ ed 5 lira.

Le monete in oro e argento terminarono all’inzio della Prima Guerra Mondiale.

Tra il 1922 e il 1923 venne introdotta una nuova monetazione composta da monete in bronzalluminio da 100 para, da 5 e da 10 kuruş e da una moneta in nichel da 25 kuruş, le utlime con testi arabi.

Negli anni successivi furono coniate altre monete, mentre una lega di ottone-alluminio sostituì l’argento nel pezzo da 25 kuruş nel 1944, e pezzi in ottone da 1, 2½, 5, 10 e 25 kuruş furono introdotti tra il 1947 ed il 1949. La coniazione delle monete d’argento da 50 kuruş ed 1 lira venne interrotta nel 1948, mentre quella da una lira in cupronichel fu introdotta nel 1957. Le monete in bronzo furono coniate in bronzo tra il 1958 e il 1963. L’alluminio sostituì il bronzo nel 1975 e vennero coniate fino al 1980.

Nel 1981 furono introdotte le monete in alluminio. Quelle della nuova lira sono suddivise in 1 YTL e 50, 25, 10, 5 e 1 Yeni kuruş.

Turchia 5 lira 1981 BB: in vendita al prezzo di 2,94 euro.

1960 – TURCHIA – LOTTO/M13551 – 10 LIRA ARGENTO: in vendita al prezzo di 13,20 euro.

1972 – TURCHIA – LOTTO/M13110 – 50 Lira KEMAL ATATURK’S – ARGENTO: in vendita al prezzo di 19,80 euro.

Turchia 500 lira 1990 BB: in vendita al prezzo di 1,84 euro.

Turchia 1 lira 1978 BB: in vendita al prezzo di 2,58 euro.

20000 Lira Lire Turchia Mondiali di Calcio 1990 Italia İtalya: in vendita al prezzo di 32 euro.

TURCHIA – Mustafà III (1757-1774): in vendita al prezzo di 56 euro.



Monete di Valore © 2017