Monete di Valore

Quali sono le Monete Rare in Lire, in Euro e Antiche

Monete Ucraine



Dal 1996 la grivnia è la moneta ufficiale dell’Ucraina. La grivnia ha rimpiazzato così il karbovanec’, ovvero quella valuta temporanea usata dall’Ucraina a seguito dell’uscita dall’Unione Sovietica e non fa parte dell’Unione Europea.

La moneta grivnia è suddivisa in cento copoche, dette copeca nella traduzione italiana. Il suo simbolo viene rappresentato da una lettera corsivo dell’alfabeto ucraino, con due linee orizzontali a rappresentarne la stabilità, proprio come l’euro.

Set di Monete dell’Ucraina: 1, 2, 5, 10, 25 e 50 Kopijok ed 1 Grivnia

 

L’abbreviazione della moneta grivnia è “rph”, in valuta il suo codice ISO 4217 UAH, oppure ancora 980.

La moneta grivnia era rappresentata anche, sino al secolo scorso nella Russia zarista, come una monetina d’argento dal valore 20 copechi.

 

MONETE UCRAINE ATTUALI

1 kopiyka: 16 millimetri di diametro, 1,5 grammi di massa, realizzata in acciaio inossidabile a bordo liscio.

 

2 kopiyka: 17.30 millimetri di diametro, 1,8 grammi di massa, realizzata in acciaio inossidabile a bordo liscio.

 

5 kopiyka: 24 millimetri di diametro, 4,3 gramm di massa, realizzata in acciaio inossidabile a bordo zigrinato.

 

10 kopiyok: 16,3 millimetri di diametro, 1,7 grammi di massa, realizzata in cuprallumini con bordo zigrinato, Valore Ornamenti     sul fronte e Stemma dell’Ucraina sul retro.

 

25 kopiyok: 20,8 millimetri di diametro, 2,9 grammi di massa, realizzata in cuprallumini a bordo zigrinato e liscio a settori.

 

50 kopiyok: 23 millimetri di diametro, 4,2 grammi di massa, realizzata in cuprallumini a bordo zigrinato e liscio a settori.

 

1 hryvnia: 26 millimetri di diametro, 6,9 grammi di massa, realizzata in cuprallumini a bordo Inscrizione: “ОДНА ГРИВНЯ” data di conio.



 

 

VALORE E VALUTA DELLA MONETA GRAVNIA

1 Euro = 29.3330 Grivna

1 Grivna = 0.0341 Euro

1 Dollaro USA= 26.1225 Grivna

1 Grivna = 0.0383 Dollari USA

 

Fonte: Banca d’Italia.

 

KARBOVANEC’ UCRAINO

Il karbovanec’, la vecchia valuta dell’Ucraina, è stata utilizzata in periodi diversi, lo stesso nome era utilizzato per il rublo sovietico.

Nel periodo della breve indipendenza attraversata dall’Ucraina come Repubblica, dal 1917 al 1920, la stessa emise una valuta secondo il sistema:

di 100 shah = 1 grivnia; 2 grivnie = 1 karbovanec’.

Per questo motivo il karbovanec’ era diventato equivalente al rublo russo.

Durante la Seconda Guerra Mondiale e l’occupazione dei nazisti, il governo tedesco Reichskommissariat, emise anche delle banconote, ribatezzate karbowanez. Nel giugno del 1942 le karbowanez furono introdotte in tagli da 1 a 500 karbovanec’. Visivamente presentavano toni di colore scuro con scritte in tedesco ed una scritta in ucraino che significava ” la falsificazione è punita con l’imprigionamento”.  A raffigurazione erano stati posti una ragazza, un contadino, un comandante e un minatore, atti a sovrastare in un certo senso il resto dei simboli nazisti, con l’illusione ottica di una banconota popolare.

Le karbovanec’ furono successivamente sostitutite dal rublo sovietico dal  1942 al 1944.

Durante il periodo del collasso dell’economia pianificata sovietica, nel 1990, la RSS Ucraina introdusse dei tagliandi, ovvero dei buoni necessari, in aggiunta al rublo, per l’acquisto delle merci ritenute essenziali.

Nel gennaio del 1992 i karbovanec’ ucraini presero il posto del rublo sovietico alla pari, con codice ISO 4217 UAK. Le banconote furono emesse nei tagli: 1, 3, 5, 10, 25, 50, e 100 karbovanec’. Tutte presentavano l’anno del 1991 e avevano le stesse figure, Lybid, sorella dei fondatori di Kiev sul fronte e la Cattedrale di Santa Sofia a Kiev sul retro.

Nel 1992 furono introdotte banconote con tagli: 100, 200, 500 e 1.000 karbovanec’, più difficili da contraffare. Nell’anno successivo si aggiunsero i tagli da 2.000 e 5.000, i primi a raffigurare lo stemma dell’Ucraina.

Furono introdotti poi tagli da 10.000, 20.000, 50.000, 100.000, nel 1994 furono stampate banconote da 200.000 e 500.000 karbovanec’ e nel 1995  da 1.000.000.

L’uso dei karbovanec’ fu sospeso come mezzo di pagamento nel settembre del 1996.



Monete di Valore © 2017