2 Euro Carabinieri Italia 2014

In questo articolo andremo ad analizzare e a scoprire la moneta da 2 Euro dedicata all’Arma dei Carabinieri, o meglio al Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri (sarebbe quindi la ricorrenza del 200° anniversario). Questa moneta da 2 euro, è una moneta commemorativa della Repubblica Italiana ed è stata coniata per l’anno 2014.

L’Arma dei Carabinieri Nacque per volere di Vittorio Emanuele I di Savoia nel 1814, con il nome di Corpo dei Carabinieri Reali. Già all’epoca si trattava di un’unità militare con compiti di Polizia. L’attuale nome, ossia Arma dei Carabinieri, gli fu assegnato nel 1946.

Caratteristiche della Moneta

Vediamo ORA quali sono le caratteristiche di questa moneta ed il suo ipotetico valore. La moneta è stata emessa nel 2014, presenta l’interno in nichel e ottone e l’esterno in rame e nichel.

Il bordo presenta sei stelle a 5 punte e sei volte il numero 2. Le stelle ed i numeri 2 si alternano tra loro e al tempo stesso i numeri 2 sono orientati alternativamente dritti e al rovescio.

La moneta ha un diametro di 25,75 mm ed un peso di 8,5 grammi e possiamo considerarla una moneta abbastanza comune dato che sono stati coniati 6 milioni e Mezzo di pezzi.

Come è Fatta

Mentre nel ROVESCIO troviamo tutti gli elementi che riguardano la classica moneta da 2€, nel DRITTO, nella parte interna, cioè quella dorata, troviamo in grande due Carabinieri. Il disegno che vediamo è una reinterpretazione della scultura chiamata “Pattuglia di Carabinieri nella Tormenta”, un’opera realizzata da Antonio Berti nel 1973 e che oggi si trova a Roma, nel Giardino di Sant’Andrea al Quirinale.

A destra dei due Carabinieri troviamo le lettere R e I tra loro sovrapposte che stanno ad indicare che si tratta di una moneta della Repubblica Italiana.

Nella parte più bassa, ma sempre nella zona dorata, nel giro è presente la scritta Carabinieri.

Sopra i due Carabinieri è invece presente la piccola lettera R che sta ad indicare la Zecca di Roma.

Le date della commemorazione si trovano alle due estremità della zona dorata, sul lato sinistro troviamo 1814 (Che è l’anno della fondazione dell’Arma dei Carabinieri) e sul lato destro troviamo 2014 (che è l’anno del bicentenario oltre che l’anno di coniazione di questa moneta).

Se facciamo attenzione, vicino lo stivale di uno dei carabinieri, è presente una piccola sigla, LDS. Questa è la firma dell’autrice della moneta, cioè Luciana De Simoni.

Come Sempre, nella parte esterna della moneta, cioè in quella argentata, troviamo le dodici stelle dell’Unione Europea.

Quanto Vale?

Passiamo ora al Valore della Moneta, Quanto vale la moneta da 2 Euro che commemora il Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri?

Come già detto, la moneta è stata coniata solo nel 2014 ed è una moneta comune dato il numero elevato di pezzi coniati (Ti ricordo che sono stati coniati 6 milione e Mezzo di pezzi, che sono davvero tantissimi).

Se la moneta è circolata, ovvero è stata utilizzata nel quotidiano, quindi magari ti è stata data come resto in un negozio, il suo valore è quello nominale e quindi vale 2€.

La versione in Fior di Conio, cioè mai circolata, quindi parliamo di una moneta che non è mai stata utilizzata e che non presenta graffi né segni né ammaccature è attualmente venduta su eBay tra i 3€ ed i 4€ più spese di spedizione.

Se fai una ricerca su eBay per questa moneta, sicuramente ti accorgerai che sono presenti delle versioni colorate. Da vedere, dal punto di vista estetico sono bellissime, ma è giusto precisare che si tratta di monete artefatte, cioè non ci sono monete di questo tipo che escono così direttamente dalla Zecca ma vengono colorate in seguito da appassionati o da aziende che si occupano proprio di queste cose.