Vai al contenuto

2 Euro Portogallo 2002

2 euro portogallo 2002

In questo articolo vediamo insieme come è fatta e quanto vale la moneta da 2€ del Portogallo del 2002, questa volta quindi non parliamo di una moneta commemorativa ma della moneta con la faccia nazionale portoghese.

 

Come è Fatta

Nella parte centrale della moneta troviamo il sigillo del 1144 di Don Alfonso Henriques, Re del Portogallo. Se prestiamo attenzione è possibile riconoscere una croce e la scritta “Portugal”. Intorno al sigillo, troviamo la raffigurazione di 7 castelli e 5 stemmi araldici.

Tra i castelli (che si trovano nella parte superiore) troviamo le lettere che formano, ancora una volta, la scritta “Portugal”, mentre tra gli stemmi araldici (che si trovano nella parte inferiore) troviamo la data di coniazione della moneta, nel nostro caso in particolare troviamo la data 2002.

Sul primo e sull’ultimo stemma araldico troviamo delle sigle. La sigla a sinistra, VS, rappresenta la firma dell’autore della moneta, Victor Manuel Fernandes dos Santos; la sigla a destra, INCM, rappresenta il segno della Zecca Portoghese.

Nella zona argentata, come sempre, troviamo le 12 stelle a 5 punte che rappresentano l’Unione Europea.

Quanto Vale

Passiamo ora al valore di questa moneta, Quanto Vale la moneta da 2€ del Portogallo del 2002?

Come ti dicevo questa moneta è stata coniata per diversi anni, tutti gli anni a partire dal 2002. Ho voluto però soffermarmi su questa data, cioè sul 2002, perchè esiste un falso mito. Ultimamente si sente spesso parlare di questa moneta, un pò come accade ormai da tempo per la 2 Euro della Grecia del 2002 che presenta la S nella Stella.

Anche in questo caso infatti, le cifre esorbitanti che si trovano su internet sono completamente irreali. La moneta del 2002 è una delle monete più comuni per quello che riguarda gli Euro. Per l’esattezza, nel 2002 il Portogallo ha coniato quasi 62.000.000 di pezzi, un numero esagerato. Si tratta quindi di una moneta davvero molto comune che circolata non ha nessun valore numismatico.

Quindi, se trovi questa moneta come resto al supermercato, sappi che il suo valore resta quello nominale, cioè vale solo 2€.

Il discorso cambia per le monete in Fior di Conio. Per chi non lo sapesse una moneta in Fior di Conio è una moneta perfetta, che non ha circolato, e che risulta essere nuova, come se fosse stata appena coniata. Se hai una moneta da 2€ del Portogallo del 2002 in Fior di Conio, il suo valore oggi si aggira tra i 7€ e gli 8€.

Se fai una ricerca su eBay ti accorgerai che alcune persone hanno messo questa moneta in vendita a prezzi esagerati, a volte anche oltre i 500€. Quindi probabilmente ti chiederai chi ha ragione, se io che ti dico che la tua moneta circolata vale 2€ o il signore che vende la stessa moneta su eBay a 500€. La spiegazione è abbastanza semplice: su eBay chiunque può vendere una moneta al prezzo che desidera ma questo non significa che la moneta abbia quel valore e soprattutto non significa che ci sia qualcuno disposto ad acquistarla a quelle cifre. Quindi, se io adesso vado su eBay e creo una nuova inserzione inserendo questa moneta e dichiarando di volerla vendere a 10.000€ non è detto che il suo valore sia quello. La mia richiesta non corrisponde al valore reale della moneta. Pensaci un pò, esistono quasi 62 milioni di monete di questo tipo, se ciascun pezzo valesse realmente 10mila euro, saremmo tutti ricchi. Si, lo so, si tratta di un esempio esagerato ma è giusto per rendere meglio l’idea.

Bene, per quello che riguarda la moneta del 2002 del Portogallo per il momento non c’è altro da dire. Ricorda quindi che la moneta circolata vale solo 2€ e che le cifre esagerate che trovi in rete non sono giustificate per alcun motivo, nemmeno se la moneta è piena di errori di conio!