Come Identificare le Antiche Monete Cinesi

Quando si è appassionati di numismatica si conosce un pò il mondo delle monete, ma quando si è completamente a secco di informazioni ci si chiede spesso che tipo di moneta si possa avere tra le proprie mani.


Vendi le Tue Monete: Catawiki - Inizia a vendere online %name


E’ il caso delle monete cinesi che, oltre ad essere sconosciute alla maggior parte delle persone, risultano essere anche complicate da decifrare perchè la lingua impressa sulle monete è completamente differente dall’italiano e da tutte le lingue neolatine.

Per quello che riguarda le monete cinesi, alcune risultano essere facilmente riconoscibili grazie a piccoli dettagli che, se ben studiati, potrebbero facilmente farci identificare il pezzo in questione.

Ma il mondo delle monete è anche affascinante perchè ci permette di capire tante cose dei popoli che li utilizzavano. Per esempio, tante monete cinesi hanno al centro un piccolo buco. Questo foro veniva utilizzato per poter facilmente legare più monete insieme, pratica utilizzata soprattutto dai mercanti che dovevano affrontare lunghi viaggi e preferivano custodire in questo modo il loro piccolo tesoretto durante il trasporto.

 

Analisi della Forma della Moneta

Un primo approccio per identificare una moneta cinese un pò datata è sicuramente quello di analizzare la forma e ciò che è presente sulla stessa. In alcuni casi sarà necessario utilizzare una piccola lente d’ingrandimento.

Sappiamo, per esempio, che nel XII secolo a.C. i Cinesi invece delle monete utilizzavano dei piccolissimi utensili di uso quotidiano. Alcuni manufatti, invece di avere la solita forma tonda o squadrata, hanno la forma di coltelli, collane e zappe. Questi non si chiamavano semplicemente monete ma il loro nome era composto dalla parola moneta associata all’oggetto che rappresentavano. Abbiamo quindi la moneta collana, la moneta coltello e la moneta zappa.

Monete di questo tipo vennero utilizzate sino al 212 a.C., hanno in cui l’Imperatore Qin Shi Huangdi decise di eliminare questo tipo di manufatti per utilizzare le classiche monete dalla forma tonda che ben conosciamo tutt’oggi.


Vendi le Tue Monete: Catawiki - Inizia a vendere online %name


 

Monete Tonde con Foro, i Cash Cinesi

china cash WAN LI

Cash periodo 1573-1628, Regno WAN LI

 

Tutte le vecchie monete della Cina con una forma tonda ed un foro quadrato al centro vengono chiamate da noi occidentali con la parola “Cash”. Per poter identificare meglio una moneta Cash sarà necessario esaminare con attenzione, con l’aiuto di una lente d’ingrandimento, i bordi.

In uno dei lati sarà possibile intravedere degli ideogrammi che ci permetteranno di capire a quale Regno appartenevano. Gli ideogrammi sono infatti riferiti all’Imperatore che governava la Cina in un determinato periodo storico e di conseguenza questo importante fattore ci permetterà di capire l’età della nostra moneta.

Se da un lato sono presenti gli ideogrammi del Regno Imperiale, dall’altro lato ci sono poche notizie da scoprire. Nella maggior parte dei casi l’altro lato è completamente liscio, altre volte saranno presenti la luna, le stelle o altri simboli che indicano il cielo di notte.

Dopo il 1600 le monete cinesi iniziano ad evolversi. Sono presenti sempre più incisioni. Per esempio, tutte le monete cinesi della dinastia Qing presentano su una faccia dei dettagli riguardanti l’imperatore, come per esempio il suo nome, e sull’altra faccia il nome della zecca che aveva coniato la moneta. L’impero dei Qing e la coniazione delle monete sotto il loro operato durò sino al Novecento.

 

Esaminare il Materiale Utilizzato

Capire il tipo di materiale utilizzato per la coniazione della moneta può essere un altro punto a favore se si vuole identificare un’antica moneta cinese. Grazie al materiale è infatti possibile capire il periodo storico della sua coniazione.

Sappiamo infatti che sino all’Ottocento le monete cinesi erano coniate utilizzando il rame, il ferro e l’ottone.

Solo dopo la metà del XIX secolo la Cina utilizzo per la composizione delle proprie monete il rame ed il piombo.

Molto rare sono invece le monete d’argento mentre addirittura rarissime le monete d’oro cinesi.