Monete di Valore Monete Straniere Monete del Vaticano, dalle Lire del Papa agli Euro

Monete del Vaticano, dalle Lire del Papa agli Euro

Le monete del Vaticano si legano allo statuto della Chiesa, nonché al potere temporale dei Papi che si sono susseguiti nel corso del tempo, in stretta correlazione odierna con lo Statuto della città del Vaticano. Ad oggi in Vaticano si utilizzano le monete in euro mentre prima di queste venivano utilizzate delle monete in lire ma sempre appartenenti al loro sistema monetario interno e differente quindi da quello italiano.



L’intero patrimonio dei beni accumulati dalla Chiesa odierna risalgono storicamente alla Donazione di Costantino del 321 d.C., seppur tale atto si trovi avvolto da innumerevoli dubbi in merito alla sua stessa autenticità. Attraverso la caduta dell’Impero Romano d’Occidente nel 476 la Chiesa assunse un ruolo politico attivo, appoggiando la lotta dei Bizantini contro i Longobardi. All’interno delle vicende e delle guerre protratte contro i Bizantini fu Carlo Magno, nel 781, ad estendere i territori sotto il dominio della Chiesa sino a comprendere l’intero Ducato di Roma, la Pentapoli, la città di Ravenna, la Corsica, la Toscana, gran parte del Ducato di Benevento, la Lombardia, comprese altri città inferiori italiane.

A seguito della proclamazione dell’Imperatore Carlo Magno del Sacro Romano Impero, nel periodo storico dell’800, i possedimenti e le donazioni erogate in favore della Chiesa si allargarono a dismisura, basando la gestione dei patrimoni, degli acquisti e delle conquiste sull’operato dei vescovi e degli abati dei monasteri. Successivamente, lo scontro tra gli Imperatori tedeschi e i Papi, terminato solamente nel 1122, portò alla distinzione delle autorità tra l’investitura feudale, conferita dall’Imperatore, e l’investitura episcopale, conferita dal Papa attraverso il concordato di Worms.

Le vicende storiche attraversate in seguito, comprese le conquiste da parte di Napoleone Bonaparte, la proclamazione della Prima Repubblica Romana, quella della Seconda Repubblica Romana, sino alla creazione dello Stato della Città del Vaticano promossa da Benito Mussolini, portò ad una diversa emissione delle monete del Vaticano stesso, mentre l’adozione della lira avvenne con Pio IX nel 1866.

 

Monete della Città del Vaticano Pre Euro in Lire

Moneta del Vaticano PAPA PIO XI

Queste monete si riferiscono alla nomina di Achille Ratti come Pontefice Pio XI nel 1921, promotore degli accordi al fine di creare l’indipendenza e la sovranità della Santa Sede, attraverso la creazione dello Stato della Città del Vaticano; la definizione delle relazioni civili e religiose tra la Chiesa ed il Governo Italiano; la convenzione economica in riferimento alle perdite subite nel 1870.

 

Monete di PAPA PIO XII

Queste monete rare raffigurano il Pontefice Maria Giuseppe Giovanni Eugenio Pacelli, ribattezzato con il nome di Papa Pio XII, eletto nel 2 Marzo 1939, a contrasto delle ideologie comuniste dell’epoca promosse dagli atei.

 

Monete di PAPA GIOVANNI XXIII

Questa tipologia di monete venne emessa in seguito all’elezione del Pontefice Angelo Giuseppe Roncalli, eletto come Giovanni XXIII nel 28 ottobre 1958, famoso per essere ricordato come uno dei papi “buoni” all’interno della storia della Chiesa cattolica.



 

PAPA PAOLO VI, le Monete della Città del Vaticano degli anni 60

100 lire Moneta Vaticano Papa Paolo VI 1968

Queste monete furono emesse durante il Pontificato di Giovanni Battista Montini, eletto come Papa Paolo VI nel 21 giugno 1963, ricordato come il primo Papa ad uscire dal territorio italiano dopo un periodo di 150 anni.

 

Monete di PAPA GIOVANNI PAOLO I

Queste monete raffigurano il Pontefice Albino Luciani, eletto come Giovanni Paolo I nel 26 agosto 1978, in seguito ricordato come il Pontefice regnante più breve della storia, sotto soli 34 giorni di operato.

 

Le Monete di PAPA GIOVANNI PAOLO II

Città del Vaticano moneta 500 lire Papa Giovanni Paolo II

Queste monete raffigurano il Pontefice Karol Józef Wojtyla, eletto come Papa Giovanni Paolo II nel 16 ottobre 1978, tra i più ricordati all’interno del periodo odierno.

 

Monete di PAPA BENEDETTO XVI

Queste monete riprendono la raffigurazione del Papa Benedetto XVI, Joseph Alois Ratzinger, attualmente ancora in vita e residente all’interno dello Stato del Vaticano.

 

Monete di PAPA FRANCESCO

Queste monete riportano la raffigurazione dell’attuale Pontefice Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco, eletto il 13 marzo 2013.

 

Monete della Città del Vaticano da 2 EURO

Monete della Città del Vaticano da 2 EURO Papa Giovanni II

Questa moneta rappresenta un’eccezione da parte delle emissioni del Vaticano in correlazione all’assenza di un’integrazione con l’Unione Europea e del proprio sistema monetario. La moneta da 2 euro riporta la raffigurazione di Giovanni Paolo II.



Monete del Vaticano, dalle Lire del Papa agli Euro ultima modifica: 2018-07-10T16:47:36+00:00 da amministratore